“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi: pizza al pesto di Fulvio Marino

Se siete alla ricerca di un lievitato aromatico e invitante per deliziare i vostri sensi nel fine settimana, siete nel posto giusto. La pizza al pesto di Fulvio Marino è una ricetta che unisce il gusto tradizionale della pizza italiana con il sapore unico del pesto. Scopriamo insieme come portare in tavola questa delizia, ideale per una cena diversa dal solito o per stupire gli ospiti con un tocco di originalità.

“É sempre mezzogiorno”: pizza al pesto di Fulvio Marino – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione Numero di Persone Tempo di cottura Tempo totale
15 minuti + 3 ore di lievitazione 4 Dipende dal forno 3 ore e 15 minuti circa

“É sempre mezzogiorno”: pizza al pesto di Fulvio Marino – Ingredienti

  • 250 g di farina 0
  • 250 g di semola
  • 5 g di lievito di birra
  • 350 ml di acqua
  • 30 ml di olio extravergine d’oliva
  • 12 g di sale

“É sempre mezzogiorno”: pizza al pesto di Fulvio Marino – Procedimento

Iniziamo la preparazione della nostra pizza al pesto prendendo una capiente ciotola o avvalendoci dell’ausilio di una planetaria per facilitare l’impasto. Versiamo all’interno sia la farina 0 che la semola, mischiandole accuratamente. Procediamo quindi a incorporare la maggior parte dell’acqua e mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno. Dopo circa 5 minuti di riposo, aggiungiamo il lievito di birra precedentemente sbriciolato, unendo un po’ più d’acqua e iniziamo a impastare con energia.

Una volta che il composto inizia a prendere forma, è il momento di aggiungere il sale e il resto dell’acqua, continuando a impastare per ottenere un amalgama omogeneo. L’ultimo ingrediente da incorporare è l’olio extravergine d’oliva, che darà elasticità e sapore al nostro impasto.

Dopo aver lavorato l’impasto fino a far assorbire completamente l’olio, copriamo la ciotola con della pellicola trasparente o un panno umido e lasciamo lievitare il tutto per 1 ora a temperatura ambiente. Successivamente, trasferiamo l’impasto in frigorifero per ulteriori 2 ore.

La lievitazione in frigo permette di stabilizzare l’impasto e di intensificarne gli aromi. Non resta che pre-riscaldare il forno alla massima temperatura e procedere con la cottura secondo le proprie preferenze e il proprio forno. Non dimenticate di consultare i video delle ricette di “É sempre mezzogiorno” disponibili su RaiPlay.

“É sempre mezzogiorno”: pizza al pesto di Fulvio Marino – Consigli e Varianti per la ricetta

Per rendere questa pizza ancora più interessante, ecco qualche variante per arricchirla:

– Pesto rosso: per un tocco più mediterraneo, potete sostituire il pesto tradizionale con un pesto rosso a base di pomodori secchi e mandorle.
– Topping a scelta: oltre al pesto, aggiungete sulla superficie della pizza i vostri ingredienti preferiti come mozzarella di bufala, pomodorini freschi o rucola per un contrasto di sapori e colori.
– Integrale: per chi preferisce un’opzione più rustica, sostituite metà della farina 0 con farina integrale per un impasto più ricco di fibre.
– Senza glutine: per gli intolleranti al glutine, sperimentate sostituendo la farina 0 e la semola con un mix di farine senza glutine adatto per la lievitazione.

Ricordate sempre di adattare i tempi di cottura a seconda del forno e di servire la pizza al pesto di Fulvio Marino calda per apprezzarne appieno i sapori intensi e aromatici.

Torna in alto