“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 22 febbraio: panino alla boscaiola di Fulvio Marino

Scopriamo insieme come portare un tocco di bosco direttamente a casa vostra attraverso il palato! Grazie alla maestria di Fulvio Marino, oggi portiamo in tavola un delizioso panino alla boscaiola, ricco e sfizioso. Un semplice lievitato si trasforma in qualcosa di straordinariamente gustoso con ingredienti genuini e un procedimento pensato per massimizzare i sapori. Se siete già fan della sua focaccia con le mele, questo panino farà al caso vostro.

“È sempre mezzogiorno”: panino alla boscaiola di Fulvio Marino – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 20 minuti
Numero di Persone 6-8
Tempo di cottura 2 ore
Tempo totale 2 ore e 20 minuti

“È sempre mezzogiorno”: panino alla boscaiola di Fulvio Marino – Ingredienti

  • 700 g di farina tipo 0
  • 250 g di farina di segale
  • 50 g di farina di grano saraceno
  • 700 ml di acqua
  • 12 g di lievito di birra
  • 20 g di sale
  • 80 g di burro

“È sempre mezzogiorno”: panino alla boscaiola di Fulvio Marino – Procedimento

Il nostro panino alla boscaiola prende vita con un procedimento meticoloso che inizia selezionando tre tipi di farina. Uniamo in una capiente ciotola 700 g di farina tipo 0, 250 g di farina di segale e 50 g di farina di grano saraceno. Al centro di questo mix, sbricioliamo con delicatezza il lievito di birra, un alleato fondamentale per la lievitazione. Aggiungiamo la maggior parte dei 700 ml di acqua e avviamo il primo mescolamento con un cucchiaio, amalgamando bene gli ingredienti fino a quando non si forma un impasto. A questo punto, è il momento di integrare i 20 g di sale, versare l’acqua rimanente e lavorare tutto energicamente per alcuni minuti. Questi passaggi sono cruciali per la riuscita del nostro panino.

Non appena l’impasto inizia a prendere forma, è tempo di incorporare i 80 g di burro, previamente tagliato a pezzetti e morbido. Aggiungiamo il burro poco a poco, assicurandoci che ogni aggiunta sia completamente assorbita prima di proseguire. Questo metodo garantirà una morbidità unica al nostro lievitato.

Dopo aver lavorato bene l’impasto, copriamolo con un canovaccio e lasciamolo riposare. Aspettiamo 2 ore di lievitazione a temperatura ambiente, un intervallo che permetterà all’impasto di sviluppare tutti i suoi aromi e texture. La pazienza sarà premiata: il risultato sarà un panino alla boscaiola soffice e aromatico, perfetto per qualunque occasione.

“È sempre mezzogiorno”: panino alla boscaiola di Fulvio Marino – Consigli e Varianti per la ricetta

Per rendere ogni morso ancora più ricco di sapori, potete aggiungere al vostro panino alla boscaiola delle fette di formaggio fontina o taleggio, che si fonderanno perfettamente con la morbidezza del pane appena sfornato. Per un tocco più rustico, inserite nella ricetta anche dei semi di girasole o di zucca per un croccante contrasto. Infine, se desiderate un gusto più speziato, osate con una manciata di erbe aromatiche come rosmarino o timo, che aggiungeranno profondità al sapore del panino alla boscaiola di Fulvio Marino. Ricordatevi sempre: la creatività è l’ingrediente segreto di ogni ricetta di successo!

Torna in alto