“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 13 Febbraio 2024: triglie fritte su coriandoli di verdure di Gian Piero Fava

Sfoggiare un piatto ricco di colori e sapori è sempre un modo per incantare ospiti ed ammiratori della buona cucina. Gian Piero Fava, con la sua creatività e maestria culinaria, presenta una ricetta che unisce la delicatezza delle triglie con l’esplosione di colori di verdure variopinte: Triglie fritte su coriandoli di verdure. Un secondo piatto di pesce ideale per le occasioni festive, come il Carnevale, che imbandisce la tavola con allegria e gusto.

“É sempre mezzogiorno”: triglie fritte su coriandoli di verdure di Gian Piero Fava – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 30 minuti (più 1 ora di riposo)
Numero di persone 4
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo totale 1 ora e 50 minuti

“É sempre mezzogiorno”: triglie fritte su coriandoli di verdure di Gian Piero Fava – Ingredienti

  • 6 triglie
  • 2 fette di provola affumicata
  • 4 fette di mortadella
  • 200 g di albume
  • 250 g di panko
  • 50 g di pangrattato
  • Basilico
  • 2 carote arancioni
  • 2 carote gialle
  • 2 carote viola
  • 1 limone
  • Riduzione di melagrana
  • Chicchi di melagrana
  • Olio al basilico
  • 1,2 kg di patate
  • 250 ml di latte
  • 125 g di burro
  • 60 g di formaggio grattugiato
  • Sale e pepe
  • Olio extravergine d’oliva
  • Salvia e timo

“É sempre mezzogiorno”: triglie fritte su coriandoli di verdure di Gian Piero Fava – Procedimento

Il procedimento per questa ricetta si divide in diverse fasi: preparazione delle triglie farcite, creazione della citronette e cottura delle patate per il purè.

  1. Iniziamo con le triglie: prendete un pezzo di provola affumicata e avvolgetelo in una fetta di mortadella. Posizionate l’involtino all’interno di una triglia già eviscerata e aperta come un libro. Richiudete delicatamente il pesce dando forma alla triglia iniziale.
  2. Procedete con la panatura: sbattete gli albumi e immergetevi le triglie farcite, poi passatele in una mistura di panko e pangrattato. Per un risultato ottimale, consentite alle triglie panate di riposare per circa un’ora.
  3. Per friggere, scaldate due dita d’olio extravergine d’oliva in una padella e una volta raggiunta la temperatura ideale, cuocete le triglie farcite, girandole a metà cottura fino a doratura.
  4. Ora preparate la citronette: nel bicchiere del mixer, versate succo di limone, aggiungete sale e pepe e frullate con un mixer ad immersione, aggiungendo gradualmente olio al basilico per emulsionare.
  5. Per il contorno di verdure: utilizzate un pelapatate per ottenere strisce sottili dalle carote di diversi colori e disponetele in una ciotola. Conditele con la citronette preparata.
  6. Infine, il purè: portate a bollore il latte con la scorza di limone. Frantumate le patate bollite fino a ottenere una purea e trasferitela in una pentola; incorporate il formaggio grattugiato e aggiungete gradualmente il latte caldo al limone, mescolando a fuoco lento per ottenere una crema omogenea. Togliete dal fuoco e amalgamate il burro fino ad ottenere un composto vellutato.

La video-ricetta di questa delizia culinaria è disponibile su RaiPlay per poter seguire passo passo la creazione del piatto.

“É sempre mezzogiorno”: triglie fritte su coriandoli di verdure di Gian Piero Fava – Consigli e Varianti per la ricetta

La ricetta delle triglie fritte su coriandoli di verdure offre vari spunti per sperimentare e personalizzare secondo i gusti:

  • Se siete amanti delle erbe aromatiche, potete aggiungere del finocchietto selvatico sia nella panatura che nel purè per un tocco di freschezza.
  • In alternativa alla provola affumicata, provate a farcire le triglie con della scamorza o del caciocavallo per variare il gusto del piatto.
  • Per chi preferisce una cottura meno grassa, le triglie possono essere anche cotte al forno con una funzione grill per ottenere una doratura senza l’uso di olio.
  • Un’interessante variazione al contorno potrebbe essere l’aggiunta di julienne di zucchine o di peperoni per arricchire il piatto con nuove sfumature di sapore.

Seguite questi consigli per dare un tocco personale alla vostra preparazione ed elevare il sapore di questo piatto già eccezionale! Ricordate sempre di servire le triglie ben calde per esaltarne la croccantezza.

Torna in alto