“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 13 febbraio 2024: tasche fritte farcite di Antonio Paolino

Lasciatevi incantare da un piatto che unisce tradizione e gusto in occasione di un evento festivo come il martedì grasso. La melodia di un classico Disney ha introdotto un protagonista della cucina, Antonio Paolino, che ci ha presentato una ricetta sia semplice che deliziosa: le tasche fritte farcite. Questo piatto soddisfa sia gli occhi che il palato, perfetto per condividere all’insegna della convivialità e della bontà.

### “É sempre mezzogiorno”: tasche fritte farcite di Antonio Paolino – Dettagli ricetta

Tempo di Preparazione 35 minuti
Numero di Persone 4
Tempo di Cottura 20 minuti + il tempo per la frittura
Tempo Totale 55 minuti + il tempo di frittura

### “É sempre mezzogiorno”: tasche fritte farcite di Antonio Paolino – Ingredienti

  • 8 fette di pane al latte

  • 4 uova

  • 250 g di panko

  • 500 ml di olio di semi per friggere

  • Sale e pepe

  • 400 g di cime di rapa

  • 200 g di salsiccia

  • 8 fettine di provola affumicata

  • 1 spicchio d’aglio

  • Peperoncino

  • Olio per soffriggere

  • 100 g di rucola

  • 8 fettine di mozzarella

  • 12 pomodorini Pachino

  • Origano

  • Olio extra vergine di oliva (evo)

### “É sempre mezzogiorno”: tasche fritte farcite di Antonio Paolino – Procedimento
Il procedimento per realizzare queste squisite tasche inizia con il riscaldare in padella un filo generoso di olio, al quale si aggiunge aglio e peperoncino per insaporire. Dopo aver soffritto, si unisce la salsiccia precedentemente sgranata e si lascia dorare per qualche istante. A questo punto, si aggiungono le cime di rapa e coprendo la padella, si cuociona fuoco moderato per circa 20 minuti.

Mentre le verdure cuociono, procedete ad assottigliare le fette di pane al latte con un mattarello. Dovrete sovrapporre due fette, una sopra l’altra, e pressarle sui bordi per sigillarle bene, creando così una tasca aria. Immergete queste tasche prima nelle uova sbattute e poi nel panko. Successivamente, friggetele in abbondante olio di semi caldo fino a quando non diventeranno dorate. Dopo la frittura, adagiatele su carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso. Con un coltello, rifilate un lato delle tasche per consentire di farcirle più facilmente.

A questo punto, potete scegliere come comporre la farcitura interna. Potete optare per la classicità della salsiccia e friarielli con un tocco di provola affumicata oppure, se preferite un gusto più fresco, riempite con rucola, pomodorini tagliati, mozzarella e un pizzico di origano. Per un tocco finale, potete mettere le tasche farcite in un forno a 80-100 gradi con lo sportello socchiuso giusto il tempo per scaldarle.

### “É sempre mezzogiorno”: tasche fritte farcite di Antonio Paolino – Consigli e Varianti per la ricetta
Per personalizzare ulteriormente questa ricetta, sentitevi liberi di esplorare l’aggiunta di diversi tipi di formaggio, come scamorza o gorgonzola per un gusto più intenso. Se desiderate un’opzione vegetariana, sostituite la salsiccia con delle melanzane a cubetti saltate in padella. I carnivori potrebbero voler aggiungere un po’ di guanciale o pancetta per arricchire il sapore.

Questa ricetta rappresenta un eccellente esempio di come la cucina italiana sappia reinventarsi, abbinando gli ingredienti tradizionali in modi sorprendenti e deliziosi. Buon appettito!

Torna in alto