“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 12 Febbraio: noodles cremosi di Aurora Cavallo

Nell’affascinante panorama della cucina televisiva, sorge una stella emergente la cui passione e maestria ci trasportano in un viaggio di sapori senza eguali: Aurora Cavallo. Tra le righe di un’estemporanea e dinamica narrativa culinaria, lei ci svela il segreto di una ricetta che è pura magia per il palato: i noodles cremosi. Un piatto che unisce la semplicità di ingredienti tradizionali alla raffinatezza di tecniche orientali, ideale per stupire gli ospiti o per concedersi un momento di puro piacere gourmet.

“É sempre mezzogiorno”: noodles cremosi di Aurora Cavallo – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 20 minuti
Numero di persone 4
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo totale 30 minuti

“É sempre mezzogiorno”: noodles cremosi di Aurora Cavallo – Ingredienti

  • 400 g di farina 00
  • 215 ml di acqua
  • 5 g di sale
  • 1/4 cucchiaino di bicarbonato
  • 200 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 1 scalogno
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiaini di peperoncino dolce
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 anice stellato
  • zenzero fresco
  • 2 chiodi di garofano
  • 150 g di funghi secchi
  • 2 cipollotti
  • 4 cucchiai di tahina
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 3 cucchiai di olio aromatizzato (vedi procedimento)
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo
  • semi di sesamo

“É sempre mezzogiorno”: noodles cremosi di Aurora Cavallo – Procedimento

Il viaggio gustativo inizia combinando in delicatezza spezie e aromi per creare un olio aromatizzato unico nel suo genere. In una ciotola, armonizziamo lo scalogno affettato con l’accogliente calore dello zenzero fresco spezzettato, il pepe nero, l’intensa fragranza dell’aglio, il peperoncino dolce, una nota esotica di cannella, il profumo mistico dell’anice stellato e i penetranti chiodi di garofano. In un pentolino, portiamo l’olio di semi ad una temperatura tale che, versato sui nostri aromi, li risvegli in un leggero mormorio frizzante di cottura. Concediamo loro il tempo di riposare e fondersi, per poi filtrare questo elisir aromatico.

Intanto, affettiamo con cura il cipollotto, salsa di compagnia ideale dei funghi secchi, reidratati e tritati, che insieme faranno brevemente soffriggere in una padella con un filo d’olio. Separatamente, uniamo l’austerità della tahina con la salsa di soia, aggiungendo l’olio aromatizzato ottenuto precedentemente, l’olio di sesamo, e una pioggia di semi per intrecciare un’armonia di sapori.

Ora è il momento dei protagonisti, i noodles, che danzeranno nell’acqua bollente solo il tempo necessario per raggiungere la perfetta cottura. Scivoleranno poi in padella insieme ai funghi per un salto rapido e deciso. Un’iniezione di cremosità la dà la nostra salsa di tahina, che li avvolgerà in un connubio di sapori. L’ultimo tocco, una spolverata di semi di sesamo, prima di portare in tavola un piatto da veri intenditori.

“É sempre mezzogiorno”: noodles cremosi di Aurora Cavallo – Consigli e Varianti per la ricetta

Per esaltare ulteriormente i sapori di questa delizia orientale, potete arricchire il piatto con una manciata di erbe fresche come coriandolo o erba cipollina tritati grossolanamente. Per una variante ricca di verdure, aggiungete bok choy o spinaci durante la fase finale di cottura dei noodles. Gli amanti del piccante possono incrementare il peperoncino, mentre chi predilige una consistenza più corposa e meno cremosa potrebbe diminuire la quantità di tahina aggiungendo un velo di brodo vegetale per ammorbidire il condimento. Se siete in cerca di un tocco proteico, striscioline di tofu marinato o gamberi saltati sono un perfetto complemento a questa danza di sapori.

Torna in alto