“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi: maltagliati in zuppa di fagioli e cozze di Mauro e Mattia Improta

Tra le tradizioni culinarie italiane esiste una ricetta che unisce sapientemente i sapori della terra e del mare: i maltagliati in zuppa di fagioli e cozze. Questo piatto, proposto da Mauro e Mattia Improta, offre una perfetta simbiosi di gusti e aromi che si sposano alla grande per un pranzo o una cena speciale. Vediamo insieme come preparare questa delizia.

“É sempre mezzogiorno”: maltagliati in zuppa di fagioli e cozze di Mauro e Mattia Improta – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione Numero di Persone Tempo di cottura Tempo totale
70 minuti 4 persone 90 minuti 160 minuti

“É sempre mezzogiorno”: maltagliati in zuppa di fagioli e cozze di Mauro e Mattia Improta – Ingredienti

  • 150 g farina 00
  • 50 g semola
  • 2 uova
  • 25 g pecorino grattugiato
  • 3 g pepe
  • 300 g fagioli
  • 500 g cozze
  • 100 g guanciale
  • 50 g concentrato di pomodoro
  • 4 pomodori pelati
  • 1 cipollotto
  • 1 carota
  • 2 coste di sedano
  • 3 spicchi d’aglio
  • Rosmarino
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Olio

“É sempre mezzogiorno”: maltagliati in zuppa di fagioli e cozze di Mauro e Mattia Improta – Procedimento

Iniziamo con la preparazione dei maltagliati. In una ciotola, uniamo la farina 00, la semola, il pecorino grattugiato e il pepe macinato. Aggiungiamo le uova intere e lavoriamo il tutto fino a formare un panetto omogeneo. Avvolgiamo la pasta nella pellicola trasparente e lasciamola riposare per almeno mezz’ora. Dopo il riposo, stendiamo la sfoglia fino a raggiungere uno spessore non troppo sottile e ritagliamo i maltagliati. Nel frattempo, ammollare i fagioli in acqua fredda per almeno 1 ora, poi scolarli e metterli a cuocere con acqua, aglio e rosmarino per circa 50 minuti a fiamma dolce.

In un tegame capiente, prepariamo un soffritto con sedano, carote e cipollotto tritati finemente, aggiungendo il guanciale tagliato a listarelle. Lasciamo stufare bene, poi uniamo i pomodori pelati spezzettati. Dopo aver fatto insaporire per alcuni minuti, aggiungiamo i fagioli cotti con parte della loro acqua di cottura e il concentrato di pomodoro. Proseguiamo la cottura della zuppa per 20 minuti.

Per le cozze, in una padella, mettiamo un filo d’olio, aglio schiacciato e gambi di prezzemolo tritati. Uniamo le cozze, sfumiamo con vino o acqua se preferite e copriamo con un coperchio, attendendo che si aprano. A questo punto, sgusciamole e incorporiamole alla zuppa di fagioli.

Cuociamo i maltagliati in acqua bollente salata per solo pochi minuti, dopodiché li scoliamo e li aggiungiamo al tegame con la zuppa. Mescoliamo con cura per amalgamare i sapori e serviamo ben caldo.

“É sempre mezzogiorno”: maltagliati in zuppa di fagioli e cozze di Mauro e Mattia Improta – Consigli e Varianti per la ricetta

Per offrire una variante più leggera di questo piatto, si potrebbe optare per omettere il guanciale, il che sarebbe ideale per chi desidera una versione meno elaborata o segue una dieta più restrittiva sui grassi. Inoltre, per un tocco di freschezza, aggiungete alcune foglie di basilico fresco al momento di servire la zuppa. Chi ama i sapori più decisi, potrebbe considerare l’aggiunta di un pizzico di peperoncino durante la fase di soffritto per regalare un tocco di piccantezza al piatto.

Torna in alto