“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 novembre 2023: fialdoni abruzzesi di Davide Nanni

Se siete alla ricerca di sapori autentici e avete poco tempo, la ricetta di oggi fa al caso vostro. Direttamente dagli Abruzzi, il celebre cuoco Davide Nanni ci suggerisce come preparare i fialdoni abruzzesi, una specialità della sua terra ricca di gusto. Ecco come portare in tavola un piatto squisito e veloce da preparare.

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 novembre 2023: Informazioni sulla ricetta fialdoni abruzzesi

Tempo di preparazione Numero di persone Tempo di cottura Tempo totale
[Tempo di preparazione] [Numero di persone] 20 minuti [Tempo totale]

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 novembre 2023: Ingredienti fialdoni abruzzesi

  • 500 g farina 00
  • 2 uova
  • 100 ml vino bianco
  • 90 g olio evo
  • sale
  • 300 g pecorino
  • 200 g caciotta
  • 200 g formaggio rigatino
  • 4 uova
  • sale e pepe
  • 2 tuorli
  • 200 g miele

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 novembre 2023: Procedimento fialdoni abruzzesi

  1. Impastare la farina con le uova intere, il vino bianco, l’olio e un pizzico di sale fino a ottenere un panetto omogeneo.
  2. Lasciare riposare l’impasto avvolto in pellicola per almeno 1 ora.
  3. Mescolare in una ciotola tutti i formaggi grattugiati, aggiungere le uova, il pepe e ottenere un impasto omogeneo.
  4. Stendere l’impasto in una sfoglia sottile, disporre sopra piccole quantità di ripieno e poi ripiegare la sfoglia, sigillando i bordi.
  5. Ritagliare mezzelune, disporle su una teglia e praticare un foro in superficie.
  6. Spennellare le mezzelune con l’uovo sbattuto e cuocerle a forno statico pre-riscaldato a 180° per 20 minuti.
  7. Servire i fialdoni abruzzesi con un filo di miele sopra.

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 novembre 2023: Consigli e Varianti per la ricetta fialdoni abruzzesi

Per un tocco in più, potete aggiungere all’impasto un po’ di pepe o delle spezie a piacere. Se amate il formaggio, potete farcirle con una moltitudine di formaggi aromatizzati.

Si può anche provare a sostituire il miele con dello sciroppo d’acero per dare un’interpretazione diversa ai fialdoni abruzzesi.

Una delle bellezze di questa ricetta è che può essere adattata e personalizzata a seconda dei gusti personali. Buona preparazione e buon appetito!

Torna in alto