“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 Gennaio 2024: crostata al pistacchio di Natalia Cattelani

La crostata al pistacchio è un classico dolce che conquista al primo assaggio. Natalia Cattelani, noto volto televisivo di “É sempre mezzogiorno”, ci guida nella creazione di questa squisitezza, un incontro perfetto tra la fragranza della pasta frolla e la vellutata crema al pistacchio. Perfetta per una merenda sofisticata o come fine pasto, vediamo insieme come cucinarla.

“É sempre mezzogiorno”: crostata al pistacchio di Natalia Cattelani – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 30 minuti (+30 minuti di riposo)
Numero di Persone 8
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora e 45 minuti

“É sempre mezzogiorno”: crostata al pistacchio di Natalia Cattelani – Ingredienti

  • Frolla:
    • 250 g di farina 0
    • 50 g di pistacchi in farina
    • 120 g di burro
    • 120 g di zucchero
    • 1 uovo
    • Mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • Crema:
    • 375 ml di latte
    • 3 tuorli
    • 40 g di amido di mais
    • 80 g di zucchero
    • 120 g di crema al pistacchio
  • 4 cucchiai di pistacchi in granella

“É sempre mezzogiorno”: crostata al pistacchio di Natalia Cattelani – Procedimento

Iniziamo preparando la frolla. In una ciotola, lavorate la farina con burro freddo a pezzetti, fino ad ottenere un composto simile a una sabbia umida. Aggiungete lo zucchero, la farina di pistacchi e il lievito, e continuate a mescolare. Incorporate l’uovo e lavorate fino a che il composto diventi uniforme e si possa formare un panetto. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Mentre la frolla riposa, dedicatevi alla crema. Scaldare il latte in un pentolino. In una ciotola, battete i tuorli con lo zucchero, poi unite l’amido di mais e mescolate fino ad ottenere un composto liscio. Versate sopra il latte caldo e mescolate per amalgamare. Trasferite il tutto nel pentolino e, continuando a mescolare, cuocete a fuoco medio fino a quando la crema si addensa. Toglietela dal fuoco e incorporate la crema spalmabile al pistacchio, mescolando fino a completo assorbimento. Lasciate poi raffreddare la crema in frigorifero.

Prendere il panetto di frolla dal frigo, stenderlo fino ad uno spessore di 3-4 mm e ricavare un disco della dimensione del vostro stampo. Versare la crema fredda sopra il disco di pasta, lasciando libero un bordo di circa 2 cm. Stendete l’impasto restante e coprite la crema sigillando bene i bordi. Decorate il bordo con un cordoncino fatto con la pasta rimasta, pizzicate con un po’ d’acqua e cospargete la superficie con la granella di pistacchi. Infine, bucherellate la superficie con una forchetta e infornate in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti o fino a doratura.

“É sempre mezzogiorno”: crostata al pistacchio di Natalia Cattelani – Consigli e Varianti per la ricetta

Questa crostata è già perfetta così com’è, ma se volete dare un tocco personale, ecco alcune varianti:

  • Se non gradite il gusto troppo intenso del pistacchio, potete ridurre la quantità di crema al pistacchio e aggiungere crema pasticcera classica alla vostra crema per equilibrare i sapori.
  • Per una presentazione ancor più raffinata, decorate la superficie della vostra crostata con delle scaglie di cioccolato bianco o frutta fresca come lamponi o fettine di kiwi.
  • Per un guscio di crostata ancora più aromatico, aggiungete un pizzico di scorza di limone grattugiata o di vaniglia alla frolla.

Seguite questi passi e godetevi la vostra fusione tra gusto e tradizione con questa splendida crostata. Per ulteriori dettagli e inspirazioni per le vostre ricette, non dimenticate di consultare i contenuti disponibili su RaiPlay.

Torna in alto