“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 21 febbraio: spaghetti gialli di zia Cri

Durante la vibrante settimana della moda, Milano diventa il palcoscenico di eventi di tendenza e stile. In questo contesto ricco di glamour, anche la cucina si veste a festa grazie a zia Cri, che, adornata dal suo copricapo d’eccezione e accompagnata dalle occhiate giocose dell’amico Perse, ci presenta una ricetta semplice ma raffinata. Un piatto che combina la tradizione culinaria con un tocco di eleganza: gli spaghetti gialli. La rapidità dell’esecuzione e la vivacità dei colori lo rendono perfetto per sorprendere gli ospiti con un primo piatto che saprà conquistarli al primo assaggio.

“É sempre mezzogiorno”: spaghetti gialli di zia Cri – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 15 minuti
Numero di Persone 4
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo totale 25 minuti

“É sempre mezzogiorno”: spaghetti gialli di zia Cri – Ingredienti

  • 300 g di spaghetti
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 180 g di prosciutto crudo
  • 25 g di farina
  • 25 g di burro
  • 2 bustine di zafferano
  • Scorza d’arancia (a piacere)
  • Sale e pepe q.b.

“É sempre mezzogiorno”: spaghetti gialli di zia Cri – Procedimento

Per preparare gli spaghetti gialli di zia Cri, iniziamo tagliando il prosciutto crudo a listarelle sottili. Scalda una padella antiaderente e lascia rosolare il prosciutto senza aggiuntivi, quasi fosse della pancetta, fino a che non diventi leggermente croccante. A questo punto, in un’altra padella, sciogli il burro e spolvera sopra la farina, lasciandola rosolare brevemente fino a che non assume un colore nocciola chiaro. Procedi versando il brodo vegetale caldo nel quale avrai precedentemente sciolto lo zafferano, mescolando vigorevolmente per evitare la formazione di grumi.

Porta ad ebollizione l’acqua per gli spaghetti e cuocili seguendo le indicazioni di tempo riportate sulla confezione, per ottenere una pasta al dente. Una volta pronti, scola gli spaghetti e falli saltare in padella insieme al prosciutto croccante, amalgamandoli con il condimento allo zafferano creato in precedenza. A fine cottura, se desiderato, insaporisci il piatto con la scorza grattugiata di un’arancia per conferire un aroma agrumato che donerà freschezza. Servi immediatamente per godere della cremosità e fragranza dell’incontro tra sapori rustici e note citrine.

“É sempre mezzogiorno”: spaghetti gialli di zia Cri – Consigli e Varianti per la ricetta

Questa variante degli spaghetti gialli si presta a numerose personalizzazioni. Se sei vegetariano o semplicemente desideri una versione più leggera del piatto, puoi sostituire il prosciutto crudo con delle zucchine tagliate a julienne e saltate in padella o con dei funghi champignon per un gusto più autunnale. Per chi ama i sapori intensi, l’aggiunta di un pizzico di curry insieme allo zafferano potrà regalare un tocco esotico alla tua pasta. Infine, per gli amanti dei formaggi, una spolverata di parmigiano reggiano o pecorino grattugiato prima di servire potrà solo arricchire ulteriormente la goduria di questo primo piatto che sa di sole e di casa.

I motori di ricerca apprezzeranno questa ricetta ottimizzata, fornendo agli utenti un’esperienza piacevole e facile da seguire, con ogni probabilità posizionandola bene tra i risultati delle ricerche.

Torna in alto