“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 11 marzo: rigatoni al pesto di pomodori secchi di Giusina Battaglia

La cucina italiana è ricca di piatti che raccontano la storia e la cultura delle diverse regioni del paese. Oggi poniamo lo sguardo sull’affascinante Sicilia attraverso un piatto che esprime il sole, la terra e il mare dell’isola: i rigatoni al pesto di pomodori secchi di Giusina Battaglia. Un piatto che avvolge il palato con gusto autentico e profumi inebrianti, perfetto per chi desidera portare sulla propria tavola un tocco della tradizione siciliana.

“É sempre mezzogiorno”: rigatoni al pesto di pomodori secchi di Giusina Battaglia – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione Numero di persone Tempo di cottura Tempo totale
20 minuti 4 persone 20 minuti 40 minuti

“É sempre mezzogiorno”: rigatoni al pesto di pomodori secchi di Giusina Battaglia – Ingredienti

  • 300 g rigatoni
  • 300 g salsiccia
  • 150 g pomodori secchi
  • 100 g caciocavallo grattugiato
  • 2 cucchiai di ricotta
  • mezzo bicchiere vino rosso
  • 1 cipollotto
  • 2 bustine di zafferano
  • pangrattato q.b.
  • menta q.b.
  • basilico q.b.
  • granella di pistacchi q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

“É sempre mezzogiorno”: rigatoni al pesto di pomodori secchi di Giusina Battaglia – Procedimento

Per iniziare, portate a ebollizione una pentola d’acqua, aggiungete lo zafferano e cuocetevi i rigatoni seguendo le indicazioni riportate sulla confezione per una cottura al dente. Nell’attesa, in una padella capiente, fate scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva e soffriggete delicatamente il cipollotto tritato fino a renderlo traslucido. Aggiungete la salsiccia precedentemente sgranata e fatela cuocere fino a quando non risulterà ben rosolata, sbriciolandola con una spatola. Nel frattempo, sfumate col vino rosso per incamerare gli aromi e far evaporare l’alcol.

Nel mixer, frullate i pomodori secchi, il caciocavallo, la ricotta, alcune foglie di basilico fresco, un pizzico di sale, un po’ di acqua di cottura dei rigatoni, e mescolate bene fino a ottenere un pesto omogeneo. Tostate poi il pangrattato in una padella a parte con un filo d’olio, la granella di pistacchi e un po’ di caciocavallo grattugiato, mescolando costantemente fino a raggiungere una colorazione dorata.

Versate il pesto in una ciotola e, se necessario, diluitelo con un po’ dell’acqua di cottura della pasta per renderlo più cremoso. Scolate la pasta al dente, conservando un po’ dell’acqua di cottura, e unitela in padella con la salsiccia. Mescolate bene per far insaporire i rigatoni, quindi incorporate il pesto di pomodori secchi preparato. Servite i rigatoni ben caldi con una spolverata del pangrattato tostato e una fogliolina di menta per decorare.

Per ulteriori dettagli e varianti, i contenuti video delle ricette di “É sempre mezzogiorno” sono disponibili su RaiPlay.

“É sempre mezzogiorno”: rigatoni al pesto di pomodori secchi di Giusina Battaglia – Consigli e Varianti per la ricetta

Il bello delle ricette tradizionali è che possono sempre essere adattate ai gusti personali o alle esigenze del momento. Per esempio, potete variare il tipo di pasta utilizzando penne o fusilli al posto dei rigatoni. Se siete vegetariani, eliminate la salsiccia e aggiungete magari delle olive taggiasche per dare più sapore al pesto. Un ultimo tocco può essere dato dalla scelta del formaggio: il pecorino può risultare una valida alternativa al caciocavallo per un gusto ancora più intenso. Lasciatevi guidare dalla fantasia e sperimentate per rendere questo piatto un vostro personale omaggio alla cucina siciliana.

Torna in alto