“É sempre mezzogiorno” ricetta del 29 febbraio: paccheri patate salsiccia e scamorza di Antonio Paolino

Portiamo in tavola i sapori autentici della Campania con un piatto che unisce il gusto robusto della salsiccia alla dolcezza delle patate completato dalla filantezza della scamorza: i paccheri patate salsiccia e scamorza di Antonio Paolino. Questa ricetta, presentata nel programma culinario “É sempre mezzogiorno”, è una celebrazione della semplicità e della ricchezza dei prodotti locali, trasformata dallo chef in un primo piatto confortante e ricco di sapore, perfetto per ogni occasione.

“É sempre mezzogiorno”: paccheri patate salsiccia e scamorza di Antonio Paolino – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione Numero di Persone Tempo di cottura Tempo totale
20 minuti 4 persone 30 minuti 50 minuti

“É sempre mezzogiorno”: paccheri patate salsiccia e scamorza di Antonio Paolino – Ingredienti

  • 320 g di paccheri
  • 350 g di patate
  • 200 g di salsiccia
  • 150 g di scamorza affumicata
  • 40 g di formaggio grattugiato
  • 300 ml di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 60 ml di olio
  • Basilico q.b.
  • Sale e pepe q.b.

“É sempre mezzogiorno”: paccheri patate salsiccia e scamorza di Antonio Paolino – Procedimento

Per iniziare la preparazione, prendiamo uno scalogno e, dopo averlo affettato finemente, facciamolo appassire con un filo d’olio in un pentolino. Poi, puliamo le patate, tagliamole a dadini e aggiungiamole allo scalogno per farle insaporire brevemente. Successivamente, copriamo tutto con il brodo vegetale e, con il coperchio posto, lasciamo cuocere fino a che le patate non saranno diventate morbide.

Non appena le patate saranno cotte, utilizziamo un mixer ad immersione per ridurle in una cremosa purea. In un’altra padella, scaldiamo un filo d’olio, questa volta con lo scalogno precedentemente tritato, e facciamo sbriciolare la salsiccia, lasciandola rosolare fino a che non si sarà ben dorata. Combiniamo la crema di patate ottenuta con la salsiccia in padella, amalgamando il tutto per far insaporire il composto.

Mentre la nostra salsa si addensa, cuciniamo i paccheri in abbondante acqua salata e, una volta scolati al dente, li versiamo nella padella con il condimento. Aggiungiamo, se necessario, un pizzico dell’acqua di cottura della pasta per rendere il composto più vellutato. A fiamma spenta, arricchiamo il piatto con la scamorza affumicata grattugiata e il formaggio grattugiato, mantecando fino a ottenere un risultato cremoso e omogeneo.

“É sempre mezzogiorno”: paccheri patate salsiccia e scamorza di Antonio Paolino – Consigli e Varianti per la ricetta

Per rendere questa ricetta ancora più su misura per i vostri gusti, ci sono diverse varianti che potete esplorare. Se siete amanti delle verdure, aggiungete pezzetti di zucchine o di peperoni durante la rosolatura della salsiccia, per un tocco di colore e sapore in più. Per gli appassionati dei sapori forti, la provola piccante può essere una valida alternativa alla scamorza. Inoltre, se desiderate un tocco aromatico, aggiungete del rosmarino tritato o della salvia durante la cottura delle patate. Ricordatevi che la personalizzazione è chiave per una ricetta che rispecchi il vostro palato!

Torna in alto