Terra amara, anticipazioni della settimana 18-23 giugno: Mujgan pronta ad uccidere Altun a causa di Behice

Questa settimana di Terra Amara sarà contraddistinta dalla ricerca di libertà di Zuleyha, dalla lotta di Demir per mantenere la raffineria e dal tentativo di Mujgan di uccidere la donna. Una settimana ricca di colpi di scena, che si concluderà con una grande sfida: riuscirà Zuleyha a ritornare a casa sana e salva, e a riabbracciare i figli?

In questa settimana di Terra Amara, i telespettatori saranno trascinati in un vortice di emozioni e si troveranno a vivere con i protagonisti le loro esperienze, le loro paure e i loro desideri. Saranno sommersi da una serie di scontri tra i personaggi, che affronteranno le sfide combattute per ritrovare l’amore e la libertà, in una settimana ricca di colpi di scena e di suspense.

Terra Amara, lo sconvolgente finale della settimana 18-23 giugno

Dopo un periodo trascorso dietro le sbarre, Hunkar riuscirà a far rinsavire il figlio e il giorno della libertà per Zuleyha è finalmente arrivato. Tuttavia, prima di poter riabbracciare i figli, la donna subirà un attentato alla propria vita per mano di Behice, che indosserà una veste da infermiera per intrufolarsi nella sua stanza d’ospedale.

Terra amara, anticipazioni della settimana 18-23 giugno: Mujgan pronta ad uccidere Altun a causa di Behice

Una volta liberata, Zuleyha sarà costretta a fare la cameriera per la famiglia Yaman. Nel frattempo, Behice istigherà la nipote facendole arrivare una finta lettera di Altun, nella quale la donna rilascia una confessione molto importante. Preoccupata per il suo futuro, Mujgan ricorrerà ad un gesto scioccante.

Mujgan rivela il suo desiderio di uccidere Zuleyha

Approfittando del momento di confidenza con zia Behice, Mujgan ammetterà di desiderare ardentemente di porre fine all’esistenza di Zuleyha, responsabile di averle causato fin troppi problemi nel suo matrimonio. Behice, così, si vestirà da infermiera e, armata di una siringa, tenterà di uccidere Zuleyha, ma la donna si salverà per un soffio.

I medici e Julide verranno informati dell’accaduto, ma tutti loro penseranno che Altun abbia avuto un’allucinazione. Yilmaz, agitato per Zuleyha, farà irruzione nella prigione per confrontarsi con Mujgan, che inizierà ad aggredirla verbalmente, insinuandole un orribile dubbio in mente.

Demir rifiuta di cedere le azioni della raffineria

Mentre Zuleyha verrà costretta a lavorare come cameriera per la famiglia Yaman, Demir sarà sul punto di cedere le azioni della raffineria a Vedat, quando quest’ultimo avrà un incidente. Gli uomini di Ankara, infatti, erano interessati a spingere Demir ad accettare un loro intermediario. Ma grazie all’intervento di Hunkar, il figlio ritirerà l’accusa contro la moglie e rifiuterà la proposta di vendita.

La settimana che va dal 18 al 23 giugno, quindi, si concluderà con un finale sconvolgente per Terra Amara. La vita di Zuleyha sarà ancora una volta in bilico e una volta che la donna rivedrà la luce del sole, sarà costretta a fare la cameriera per la famiglia Yaman. La lotta fra Mujgan e Zuleyha per il possesso di Yilmaz, quindi, continua.

Torna in alto