“I Fatti Vostri”: torta di mele in crosta di mandorle di Ernst Knam

La trasmissione mattutina “I Fatti Vostri” su Raidue, condotta da Tiberio Timperi ed Anna Falchi, è celebre per la sua rubrica dedicata alla pasticceria. Maestro indiscusso di questo spazio è Ernst Knam, rinomato cioccolatiere, che conduce la sua sessione culinaria affiancato da sua moglie. Oggi vi presentiamo una delle sue creazioni più amate: la torta di mele in crosta di mandorle.

“I Fatti Vostri”: torta di mele in crosta di mandorle di Ernst Knam – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione Numero di Persone Tempo di cottura Tempo totale
30 minuti 8 persone 45 minuti 1 ora e 15 minuti

“I Fatti Vostri”: torta di mele in crosta di mandorle di Ernst Knam – Ingredienti

  • 800 g di mele a cubetti
  • 150 g di zucchero
  • Succo di 1 limone
  • 5 g di cannella in polvere
  • 80 g di uvetta
  • 30 g di pinoli
  • Quantità necessaria di mandorle intere e pelate a listarelle
  • Qualche albume
  • Zucchero a piacere per la copertura
  • Pasta frolla pronta

“I Fatti Vostri”: torta di mele in crosta di mandorle di Ernst Knam – Procedimento

Per iniziare la preparazione di questa delizia, diamo il via col ripieno, procedendo con meticolosità. Iniziamo ammollando l’uvetta in acqua per renderla morbida; una volta idratata, la scoliamo e lasciamo asciugarla. Intanto, prendiamo le nostre mele, le peliamo e le riduciamo in cubettini non troppo grandi. Una volta fatto ciò, le trasferiamo in una ciotola capiente insieme allo zucchero, il succo fresco di limone, la cannella polverizzata, l’uvetta precedentemente ammollata ed i pinoli, mescolando il composto con cura.

Rivolgiamo ora la nostra attenzione alla base della torta: stendiamo la pasta frolla fino a raggiungere uno spessore uniforme di 3-4 mm. Foderiamo con essa una tortiera precedentemente imburrata, sia sul fondo che sui lati, e distribuiamo il ripieno di mele, facendo attenzione a livellarlo bene.

Passiamo alla crosta di mandorle: in una ciotola a parte, uniamo le mandorle (interamente con la pellicina e quelle pelate tagliate a listarelle), lo zucchero e gli albumi, finché otterremo un composto omogeneo. Questo miscuglio andrà spalmato sopra il ripieno di mele, assicurandoci di distribuirlo in modo uniforme.

Infine, mettiamo la nostra torta a cuocere in forno statico e preriscaldato a 180°C per 45 minuti, controllando la doratura della crosta. Una volta cotta, lasciamo raffreddare prima di servire.

“I Fatti Vostri”: torta di mele in crosta di mandorle di Ernst Knam – Consigli e Varianti per la ricetta

Per un tocco in più, provate ad aggiungere un pizzico di zenzero fresco grattugiato al ripieno di mele per un contrasto di sapori sorprendente. In alternativa, per una versione differente potreste sostituire parte dello zucchero con del miele aromatico, come quello di acacia o castagno, che insaporirà delicatamente il ripieno.

Per i più avventurosi in pasticceria, osate con una variante ai frutti di bosco aggiungendo lamponi o mirtilli all’interno del ripieno, per un risultato dai toni leggermente aciduli.

Infine, per coloro che desiderano un tocco croccante, si può incorporare alla crosta delle mandorle spezzettate o delle nocciole tritate per un effetto sorprendentemente gustoso.

Torna in alto