“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 31 Gennaio 2024: Stinco al pepe verde con purè filante di gemelli Billi

Questo delizioso piatto di stinco di vitello al pepe verde accompagnato da un ricco purè filante è una creativa proposta dei gemelli Billi. Con i loro suggerimenti, potrete portare in tavola un secondo piatto che combina sapore e consistenza per un risultato gastronomico di grande impatto. Seguendo attentamente la ricetta, avrete un piatto principale da chef, perfetto per occasioni speciali o per un pranzo domenicale in famiglia.

“É sempre mezzogiorno”: Stinco al pepe verde con purè filante di gemelli Billi – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 20 minuti
Numero di persone 6-8
Tempo di cottura 6 ore
Tempo totale 6 ore e 20 minuti

“É sempre mezzogiorno”: Stinco al pepe verde con purè filante di gemelli Billi – Ingredienti

  • 3,5 kg stinco di vitello
  • 1 l brodo di pollo
  • 300 g cipolla
  • 500 ml vino rosso
  • 2 spicchi d’aglio
  • Alloro
  • 50 g burro (per la salsa)
  • 15 g aglio (per la salsa)
  • 15 g cipolla rossa (per la salsa)
  • 12 g pepe verde (per la salsa)
  • 5 g salsa worcester (per la salsa)
  • 30 ml salsa di soia (per la salsa)
  • Fondo di cottura (per la salsa)
  • 280 ml aceto (per la salsa acida)
  • 80 g zucchero di canna (per la salsa acida)
  • 8 g zenzero grattugiato (per la salsa acida)
  • 1 kg patate (per il purè)
  • 250 ml panna (per il purè)
  • 200 g provola (per il purè)
  • 200 g toma (per il purè)
  • 1 spicchio d’aglio (per il purè)
  • Sale e pepe (per il purè)

“É sempre mezzogiorno”: Stinco al pepe verde con purè filante di gemelli Billi – Procedimento

Iniziamo preparando lo stinco. Stufate le cipolle affettate in una casseruola con un po’ di olio, sale, pepe e aglio schiacciato insieme all’alloro. Trasferite il soffritto in una teglia da forno. Nel fondo della casseruola, fatte rosolare bene il pezzo di stinco da tutti i lati. Spostate poi lo stinco sul soffritto di cipolle nella teglia, aggiungete il brodo di pollo e il vino rosso, e cuocete nel forno già caldo a 180°C per 6 ore, o fino a quando la carne si staccherà facilmente dall’osso.

Per il purè, lessate le patate in acqua salata, poi sbucciate, schiacciate e passatele al setaccio per ottenere una crema liscia. Aggiungete aglio schiacciato, sale, pepe e trasferite in una padella dove aggiungerete la panna calda e, mescolando, i formaggi a dadini fino a che non diventino filanti.

Per la salsa al pepe, scolate i granelli di pepe verde e metteteli in una padella con il burro, la salsa worcester, di soia e una parte del fondo di cottura dello stinco. Lasciate bollire per circa 30 minuti fino a ottenere una glassa, poi unite cipolla rossa e aglio tritati e lasciate cuocere ancora per qualche minuto.

Per la salsa acida, scaldate in una padella antiaderente l’aceto con lo zucchero di canna e lo zenzero. Affettate lo stinco e caramellatelo nella salsa acida appena preparata.

Servite lo stinco con il purè filante e nappate il tutto con la salsa al pepe per un sapore unico e deciso.

“É sempre mezzogiorno”: Stinco al pepe verde con purè filante di gemelli Billi – Consigli e Varianti per la ricetta

Non abbiate timore di personalizzare questa ricetta con lievi tocchi personali. Per variare il sapore della salsa, potreste utilizzare pepe rosa in luogo del verde per un tocco più delicato. Inoltre, il purè potrebbe essere arricchito con erbette aromatiche tritate come prezzemolo o timo. Qualora preferiate una consistenza più rustica, schiacciate le patate senza passarle al setaccio. E se desiderate una salsa acida meno intensa, potreste ridurre la quantità di aceto e aggiungere un tocco di miele per equilibrare l’acidità con una dolcezza naturale.

Il video della ricetta è disponibile su RaiPlay.

Questo articolo non rappresenta il blog/sito ufficiale delle trasmissioni menzionate, bensì è una raccolta personale di ingredienti e procedimenti per le ricette d’interesse. Le immagini delle ricette provengono dai siti ufficiali/streaming/Social dei programmi, come RaiPlay (https://www.raiplay.it/).

Torna in alto