“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 23 Gennaio 2024: pollo al curry con verdure in tempura di Gian Piero Fava

La cucina fusion combina l’essenza di diverse tradizioni culinarie per creare piatti innovativi e accattivanti. Un esempio perfetto di questa arte è il pollo al curry con verdure in tempura, proposto dal talentuoso Gian Piero Fava. Un’autentica sinfonia di sapori e texture che catturerà i palati più esigenti.

“É sempre mezzogiorno”: pollo al curry con verdure in tempura di Gian Piero Fava – Dettagli ricetta

Tempo di preparazione 30 min
Numero di persone 4
Tempo di cottura 45 min
Tempo totale 1h 15min

“É sempre mezzogiorno”: pollo al curry con verdure in tempura di Gian Piero Fava – Ingredienti

  • 500 g petto di pollo
  • Rosmarino, salvia, timo
  • Olio, sale
  • Curry
  • 2 cipollotti
  • 500 ml panna
  • 250 ml latte di cocco
  • 250 g ananas
  • 1 mela
  • Zenzero grattugiato
  • 1 cespo di radicchio
  • 1 pak choi
  • 1 cavolo nero
  • Finocchietto
  • 10 foglie di salvia
  • 150 g farina 00
  • 50 g farina di ceci
  • 1 uovo
  • 400 ml acqua frizzante
  • 10 g amido di mais
  • Olio per friggere
  • 300 g riso basmati o Apollo
  • Scorza di 1 limone
  • 4 semi di cardamomo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 50 g scaglie di mandorle tostate

“É sempre mezzogiorno”: pollo al curry con verdure in tempura di Gian Piero Fava – Procedimento

Per la salsa, riscaldare in una padella un filo d’olio e soffriggere i cipollotti affettati. Aggiungere i cubetti di ananas e mela per aromatizzare il mix. Incorporare il curry in polvere, tostare leggermente, e poi versare la panna e il latte di cocco, cucinando a fuoco lento. Una volta cotte le verdure, frullare fino a ottenere una salsa liscia.

Condire i cubi di pollo con olio, erbe aromatiche e sale. In una padella calda, rosolare il pollo, quindi aggiungere la salsa al curry e cuocere per 10-15 minuti. Separatamente, saltare il riso lessato in padella con un filo d’olio e aromatizzare con le spezie a scelta.

Pulire il cavolo nero, sbollentarlo e saltarlo successivamente in padella con aglio, olio e peperoncino.

Per la tempura, mescolare in una ciotola l’uovo, le farine, amido di mais e acqua frizzante. Immergere le verdure (pak choi, salvia e radicchio) nella pastella, quindi friggerle nell’olio caldo fino alla doratura e scolare su carta assorbente.

Impiattare il pollo al curry accompagnato dal riso saltato, le verdure in tempura, il cavolo nero ripassato e guarnire con scaglie di mandorle tostate. Per maggiori dettagli sul procedimento, si rimanda alla visione dei video sul portale RaiPlay.

“É sempre mezzogiorno”: pollo al curry con verdure in tempura di Gian Piero Fava – Consigli e Varianti per la ricetta

Un modo per personalizzare questa ricetta è utilizzare un mix di spezie diverse nel condire il pollo, o sperimentare con altre verdure in tempura per variare il contrasto di texture. Se desideri una proposta vegetariana, sostituisci il pollo con ceci o tofu marinati e cucinati con le stesse spezie. Per una versione più leggera, prepara una salsa al curry con yogurt greco al posto di panna e latte di cocco.

Torna in alto