“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 14 Dicembre 2023: Fritto misto alla genovese di Ivano Ricchebono

Preparare un delizioso Fritto Misto alla Genovese è un’arte ma con le istruzioni giuste, chiunque può imparare. Ecco una ricetta dettagliata per creare un banchetto di fritto misto che sorprenderà e delizierà i tuoi ospiti. Questa è la versione di Ivano Ricchebono, un celebre cuoco ligure, che non rinuncia mai alla sua personalità forte nemmeno durante le feste.

Tempo di preparazione 45 minuti
Numero di Persone 4 persone
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo totale 1 ora e 15 minuti

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 14 Dicembre 2023: Ingredienti Fritto misto alla genovese

  • 4 costolette di agnello
  • 4 fettine di vitella
  • 4 fette di vitellone
  • 4 petti di pollo
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 2 carciofi
  • 100 g cimette di cavolfiore
  • 1 mela
  • 8 foglie di salvia
  • 6 uova
  • 200 g farina
  • 300 g pangrattato
  • Farina, acqua gassata, sale
  • Dolce: 100 g farina, 600 ml latte, 2 uova, 50 g zucchero, scorza di limone, 3 l olio per friggere

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 14 Dicembre 2023: Procedimento Fritto misto alla genovese

  1. Iniziare preparando il Dolce: scaldare il latte con la scorza di limone. In un altro recipiente, lavorare le uova con lo zucchero, quindi aggiungere la farina. Stemperare il composto con il latte caldo e riportare sul fuoco. Continuare a mescolare e portare a bollore. Spegnere il fuoco, versare il composto in una pirofila, coprire con la pellicola a contatto e lasciare raffreddare in frigorifero. Una volta fredda, tagliare a cubetti o rombi e impanare, passando prima nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pangrattato. Friggere fino alla doratura.
  2. Preparare la pastella mettendo l’acqua gassata o tiepida con un pizzico di lievito di birra ed il sale in una ciotola. Aggiungere gradualmente la farina, mescolando con una frusta, fino ad ottenere una pastella fluida e liscia. Passare la salvia nella pastella e friggere in olio bollente fino alla doratura.
  3. Per le carni: passare dapprima nella farina, poi nelle uova sbattute e, infine, nel pangrattato. Friggere in olio caldo e profondo fino alla doratura. Scolare e salare prima di servire. Ripetere lo stesso procedimento con le verdure e la mela.

“É sempre mezzogiorno” ricetta di oggi 14 Dicembre 2023: Consigli e Varianti per la ricetta Fritto misto alla genovese

Per variazioni su questa ricetta, potresti sperimentare con diverse spezie o condimenti per aggiungere un tocco personale. Considera l’aggiunta di peperoncino o aglio in polvere alla farina per un tocco di calore. Alternativamente, prova ad usare un diverso tipo di farina come la farina di riso o la farina di mais per un gusto diverso e un fritto più croccante. Ricorda, la miglior parte della cottura è sperimentare e divertirsi!

Torna in alto