Sanremo 2024, abiti e giacche Amadeus serata finale Festival: look, stilista

Sanremo 2024, abiti e giacche Amadeus serata finale Festival: look, stilista

Sanremo 2024: Lo Stilista dell’Abbigliamento di Amadeus

È la serata finale della 74esima edizione del Festival di Sanremo, un evento che non smette mai di incantare e sorprendere. Una delle firme più attese è sicuramente quella che ricopre i vestiti di Amadeus, conduttore e direttore artistico della kermesse. Proprio per l’occasione, Amadeus ha scelto di affidarsi nuovamente al talento e all’eleganza di Gai Mattiolo, stilista celebre per i suoi abiti raffinati e di classe. La scelta non sorprende, considerando il legame consolidato che lega il presentatore alla casa di moda, un sodalizio che ha già riscosso successo in diverse occasioni televisive e non. Quest’anno, la presenza scenica di Amadeus è impreziosita da un vestito che parla la lingua dell’eleganza ma sa anche osare, mantenendo fede all’estetica riconoscibile che ha sempre caratterizzato gli abiti disegnati da Gai Mattiolo.

Sanremo 2024: dove vedere in streaming il festival

Dopo avere ammirato l’abito scelto da Amadeus per la serata finale del Festival di Sanremo, ci si potrebbe chiedere come fare per non perdere neanche un minuto dell’amatissima manifestazione canora. La risposta è semplice: la diretta TV è trasmessa su Rai 1, portando nelle case degli italiani il prestigioso festival dal 6 al 10 febbraio. Per chi desidera invece cogliere ogni attimo dello show in mobilità o da device differenti dal tradizionale televisore, la soluzione ideale è utilizzare la piattaforma RaiPlay. Offrendo live streaming gratuito, previa registrazione, RaiPlay permette di godere di una esperienza a tutto tondo su PC, tablet e smartphone. Inoltre, sempre attraverso RaiPlay, i fan possono recuperare non solo l’intera puntata ma anche i singoli segmenti attraverso la funzione on demand. Infine, per chi ama accompagnare la visione al piacere dell’ascolto, Rai Radio 2 trasmette l’evento in diretta radiofonica, consentendo di vivere il Sanremo 2024 con tutte le sfumature audio che soltanto la radio può offrire.

Torna in alto