Terra Amara Icredibile scena: Passa la notte, abbracciando la sua tomba, in cimitero

Fikret è testimone del dolore più oppressivo tra la famiglia al lutto per la morte di Fekeli. Ampiamente scosso alla notizia della sua dipartita, Fikret si trova circondato da confusione e incredulità. In un tentativo di alleviare la sua tristezza, visita la tomba del suo zio per rendere un omaggio simbolico.

Hünkar: Un’Amabile Memoria Condivisa

La pace sembra sfuggire a Fikret, assolutamente sconvolto dalla perdita improvvisa. Dopo i riti funebri, fa visita alla Villa Yaman con un regalo speciale: un ritratto di Hünkar, il ricordo più stretto del suo zio. Tuttavia, spera che sia Züleyha a custodirlo, nella convinzione che questo unirà nuovamente Fekeli e Hünkar, nonostante la morte li separi.

Consolazione Offerta da Betül in Momento di Cordoglio

Un raduno in onore di Fekeli si tiene presso la Villa Yaman, ma Fikret è immerso nella propria sofferenza, evocando i lutti precedenti, tra cui la perdita di Müjgan.

Lütfiye cerca di confortarlo, nonostante il grave turbamento. Con l’avvio della notte, Fikret è completamente assorbito nel mirare l’anello di Fekeli, e in quel momento entra Betül, cercando di confortarlo.

Fiducia tra Fikret e Betül

Fikret si affiderà a Betül, confidandole le sue angosce passate e l’importanza di Fekeli nella sua esistenza, quasi come figura di un padre. Sarà in questo frangente che Betül svilupperà un’affezione più profonda? Quando inizia il maltempo, Fikret chiede a Betül di rifugiarsi dentro, mentre lui esce.

Rivalità e Dubbi: Fikret, Mehmet e Züleyha

Mehmet giunge a Villa Yaman mentre piove copiosamente, rimanendo dentro con Züleyha. Sorpreso da questa circostanza, Fikret si insospettisce, non fidandosi di Mehmet e confida i suoi sospetti a Lütfiye. Lütfiye, notando la gelosia di Fikret nei confronti di Züleyha, tenta di allontanarlo, ricordandogli che Züleyha può scegliere chi vuole accogliere nella sua casa.

Fikret Trova Conforto nel Commiato di Fekeli

Fikret, sentendosi frainteso ed irritato, troverà serenità in un luogo inaspettato: il sepolcro di Fekeli. Quivi scoprira’ una pace interiore, abbracciando la lapide, come se il defunto fosse ancora presente per consolarlo. Sarà colto dalla notte in quel luogo sacro, trovando la ricercata tranquillità vicino al suo caro zio.

Torna in alto