“Nel forno di casa tua”: pizza bianca alla pala di Fulvio Marino

Una ricetta semplice e gustosa, da provare assolutamente.

Benvenuti a Nel forno di casa tua, la nuova serie di Food Network che vi mostrerà tutte le ricette imperdibili preparate dai migliori cuochi italiani. In questa puntata, abbiamo l’onore di presentarvi la ricetta di Fulvio Marino, mugnaio e panificatore. Ci accompagnerà in un percorso che ci porterà alla realizzazione della sua pizza bianca alla pala, una prelibatezza da non perdere assolutamente.

A bordo forno, Fulvio Marino inizia con la preparazione della Biga, un composto di farina e lievito, da lasciare riposare per 18 ore. Successivamente, prende un’altra ciotola e mescola la farina tipo 2, l’acqua fredda, il lievito, il malto e il sale. Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, lo lascia riposare ancora per alcune ore. Infine, lo trasferisce su un banco infarinato e lo allarga con le mani in una forma di filone. Una volta pronta, la pizza viene cotta su una pietra o una teglia preriscaldata.

Cliccando qui potrete scoprire tutti i segreti di Fulvio Marino per preparare la sua pizza bianca alla pala!

Lievitati di Fulvio Marino: una pizza bianca alla pala da provare!

Oggi parliamo di una ricetta imperdibile, preparata da Fulvio Marino, mugnaio ed esperto panificatore. Si tratta della pizza bianca alla pala, che abbiamo potuto vedere nella puntata della nuova serie della Food Network intitolata Nel forno di casa tua.

Gli ingredienti

Per preparare questa gustosa pietanza ci occorrono:

  • 500 g di farina 0 per la Biga
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 250 g di acqua
  • 350 g di farina tipo 2
  • 2 g di lievito di birra fresco
  • 5 g di malto in polvere
  • 17 g di sale
  • 380 g di acqua fredda

Procedimento

Iniziamo dalla Biga: prendiamo una ciotola e mescoliamo la farina con il lievito fresco sbriciolato. Aggiungiamo l’acqua, pian piano, fino a formare un composto grossolano. Chiudiamo e lasciamo riposare per 18 ore a circa 18-20 °C.

Per l’impasto prendiamo un’altra ciotola e mettiamo la Biga, la farina tipo 2, parte dell’acqua fredda, il lievito fresco sbriciolato e il malto in polvere. Lavoriamo con un cucchiaio, poi con le mani. Inseriamo il sale, l’acqua rimasta e lavoriamo fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Diamo qualche piega all’impasto, fino a renderlo liscio. Lo posizioniamo in una ciotola, copriamo e lasciamo riposare 2 ore a temperatura ambiente.

Spolveriamo il banco con la semola e trasferiamo sopra l’impasto. Dividiamo l’impasto in due parti, ripieghiamo ciascuna su se stessa, dando la forma di un filone. Li posizioniamo su una teglia unta d’olio, copriamo e lasciamo riposare ancora 3 ore a temperatura ambiente.

Successivamente trasferiamo un filone su un banco abbondantemente infarinato con la semola e lo allarghiamo, schiacciando con le dita dai bordi verso il centro. Preriscaldiamo il forno al massimo della temperatura, con dentro la pietra refrattaria o una teglia capovolta. Quando il forno è a temperatura, posizioniamo la pizza stesa sulla pietra o sulla teglia roventi, condendo la superficie con un filo d’olio. Lasciamo cuocere per 12 minuti a 250°.

Torna in alto