È sempre mezzogiorno ricetta di oggi Mercoledì 31 maggio 2023: piadina sfogliata e classica di zia Cri

Oggi nel mezzogiorno di Rai1 diamo il benvenuto alla leggendaria zia Cri, la cuoca romagnola che porta in tavola il piatto simbolo della sua terra, la vera protagonista dell’estate romagnola: la piadina sfogliata e classica.

Ingredienti

Piadina salata:

  • 800 g di farina tipo 0
  • 1 uovo
  • 90 g di strutto
  • 200 g di latte
  • 200 g di acqua
  • 20 g di sale
  • pepe nero
  • 200 g di strutto
  • rosmarino
  • 400 g di squacquerone
  • 2 mazzetti di rucola
  • 250 g di prosciutto crudo
  • lattuga
  • 250 g di tonno sott’olio
  • 2 pomodori ramati

Piadina dolce:

  • 500 g di farina tipo 0
  • 90 g di strutto
  • 10 g di sale
  • 250 ml di acqua
  • 2 g di lievito istantaneo
  • 100 g di nocciole tritate
  • crema di nocciole

Procedimento

Per la piadina salata, disponiamo la farina a fontana e aggiungiamo al centro l’uovo intero, lo strutto, il sale, il pepe, l’acqua e il latte. Lavoriamo gli ingredienti fino a ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgiamo il panetto nella pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Successivamente, dividiamo il composto in panetti che arrotondiamo e lasciamo riposare nuovamente per mezz’ora.

Stendiamo ogni panetto sottile con il mattarello, spalmiamo uno strato di strutto e cospargiamo con rosmarino tritato. Arrotoliamo la piadina su se stessa formando una chiocciola e lasciamo riposare in frigorifero per mezz’ora. Successivamente, stendiamo le chiocciole sottili con il mattarello e cuociamo su una padella o testo rovente.

Per la farcitura salata, possiamo scegliere tra diverse opzioni: farcire con squacquerone, rucola e prosciutto crudo oppure con tonno, fette di pomodoro e lattuga.

Per la piadina dolce, disponiamo la farina a fontana e aggiungiamo al centro il lievito istantaneo, lo strutto, il sale e l’acqua. Lavoriamo gli ingredienti fino a ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgiamo il panetto nella pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Successivamente, dividiamo il composto in panetti che arrotondiamo e lasciamo riposare nuovamente per mezz’ora. Stendiamo ogni panetto sottile con il mattarello e cuociamo su una padella o testo rovente.

Per la farcitura dolce, spalmiamo la crema di nocciole sulla piadina ancora calda e cospargiamo con granella di nocciole.

Trovate i video delle ricette di “É sempre mezzogiorno” su RaiPlay.

Torna in alto