I benefici sorprendenti di mangiare finocchio prima di dormire. Incredibile

Uno studio condotto da scienziati iraniani ha rafforzato l’idea che il finocchio selvatico possa essere un eccellente alleato contro l’insonnia. Questo ingrediente offre un effetto rilassante su tutto l’organismo, facilitando un sonno piacevole e interrotto da pochi disturbi. Quindi, quale metodologia adottare per integrare il finocchio nella nostra dieta serale? Una semplice tisana realizzata con i semi di questa pianta può essere la chiave per rilassare la muscolatura – incluse le fibre muscolari del tratto digestivo. Già nell’antichità, il finocchio veniva utilizzato per combattere problemi di sonno. Il tè ai semi di finocchio, apprezzato per i suoi molteplici vantaggi per la digestione, ingerito poco prima di andare a letto, può placare lo stomaco e sopprimere la fame, contribuendo a rilassare il corpo e impedendo la consuetudine degli spuntini notturni.

Finocchio: alleato del Benessere Fisico

Bassi in calorie ma densi di sapore, i finocchi si rivelano molto utili all’interno di un regime alimentare volto al controllo del peso. Grazie al loro indice glicemico contenuto e al loro elevato contenuto di fibre, contribuiscono a rallentare il rilascio di zuccheri nel flusso sanguigno, quando inseriti in un pasto equilibrato. Inoltre, sono ricchi di componenti nutrienti e antiossidanti come la vitamina C e i flavonoidi vegetali, tra cui la quercetina. I finocchi possono pertanto contribuire a mitigare le infiammazioni. Studi hanno evidenziato che l’assunzione di alimenti con polifenoli protettivi è legata a una minore prevalenza di patologie croniche. In aggiunta, il finocchio sostiene la salute cardiaca, monitorando e regolando la pressione arteriosa.

Lattuga: il Sonnifero naturale

Quando si parla di verdure favorevoli al sonno, non possiamo ignorare la lattuga, un’altra risorsa naturale dalle potenti proprietà sedative. Si pensa che queste qualità derivino da componenti contenute nel lattucario, il liquido lattiginoso presente nelle foglie e alla base della pianta. Una sostanza in particolare, nota come lattucina, che possiede un sapore amaro e proprietà ipnotiche, sembra offrire tali benefici. Nonostante la mancanza di conferme scientifiche rigidamente documentate, molte testimonianze suggeriscono che il consumo di un decotto di lattuga prima del riposo notturno possa contribuire a un sonno migliore. Questo ortaggio è altamente dietetico, con un’alta concentrazione di fibre e privo di grassi. Le foglie più scure, in aggiunta, sono un’ottima fonte di acido folico.

Evita Questi Cibi Serali per una Notte Tranquilla

Tra gli alimenti da evitare prima del riposo serale per garantire un sonno di qualità, si annovera il salame. In generale, si sconsiglia l’assunzione di cibi grassi e pesanti durante la sera, in quanto possono compromettere la qualità del sonno, rendendolo disturbato e irrequieto. Altri prodotti da limitare sono:

  •  Dolci
  •  Snack confezionati
  •  Alimenti contenenti tiramina
  •  Cibi affumicati
  •  Fritture
  •  Pizza
Torna in alto